Sicurezza e Legalità

Si va sempre più diffondendo nel Paese un senso di insicurezza e di angoscia per la dilagante criminalità, “percepita e reale”. La paura arriva fin dentro casa. Intensificheremo la presenza delle Forze di Polizia Locale nei quartieri di Spinea più esposti alla microcriminalità.
Daremo impulso e maggiore collaborazione ai“Volontari della Sicurezza sul Territorio” in qualsiasi forma essi siano costituiti. Completeremo il sistema di video sorveglianza in tutte le zone di Spinea ancora sprovviste, quali: Centro Fornase, Frazione Crea, Parco Nuove Gemme, Piazza Marconi – lato via Matteotti, zona “Bersaglieri”, Graspo de Ua e Parco Via De Curtis.
Chiederemo, inoltre, con apposita convenzione, il collegamento di tutte le apparecchiature installate, con la Centrale Operativa di Venezia in servizio h. 24, come deterrente principale alla criminalità e agli atti vandalici, affinchè l’intervento delle forze dell’ordine, sia immediato.
Questo per dare la possibilità ai nostri cittadini di poter frequentare i luoghi di aggregazione e vivere la città anche nelle ore serali. Spinea deve vivere, animarsi, sentirsi sicura.
Lotta contro il vandalismo e il bullismo.
Gli episodi di vandalismo ormai sono quotidiani, non esiste più il rispetto della cosa pubblica. Gli episodi di bullismo sono frequenti, ma quelli denunciati sono una minima parte. Dobbiamo reagire. Da un lato sarà coinvolta la scuola come insistuibile mezzo di educazione, dall’altra sarà intensificato il controllo sul territorio.

Immigrazione

Gli immigrati a Spinea sono pari al 10,1% della popolazione, 2876 persone. Il 74% provengono dall’Europa dell’Est. I provenienti dai paesi dell’Asia sono il 13,4% dall’Africa sono il 10,18 %. Il rimanente 2,09% dall’America e 0,03 dall’Australia. Le donne sono il 53%,gli uomini il 47%. Il 50,5% sono nella classe di età tra i 20 e i 44 anni (Istat 1/1/2018).
La nostra linea politica è quella della “accoglienza sostenibile” verso coloro che ne hanno diritto in base alle Leggi dello Stato Italiano. Non tollereremo situazioni di degrado, molestie verso i cittadini, spaccio di sostanze stupefacenti e presenza di irregolari sul nostro territorio. I controlli, in capo alle istituzioni ivi preposte, dovranno essere costanti e puntuali, e di ciò ce ne faremo carico.
Tutto questo anche con la preziosa collaborazione dei nostri concittadini.
Questo è un “programma aperto”, rivolto a tutti i cittadini che intendono confrontarsi e dare il loro contributo (anche critico) di idee e suggerimenti, da considerare sempre costruttivi.

PROGETTO CIVICO | Tania Busetto | Via Volturno, 3 – 30038 Spinea-Venezia, P.IVA 03811360274, C.F. BSTTNA74M43L736L