Programmazione, Bilancio e Risorse Umane

La programmazione della spesa dovrà essere proporzionata alle entrate, al fine di mantenere gli equilibri previsti dal Patto di Stabilità. Razionalizzare, per quanto possibile quella “corrente”, favorendo gli investimenti.
Sarà fondamentale la ricerca di finanziamenti presso Regione, Stato e Comunità Europea.
Dopo la vendita della Farmacia Comunale, rimane ben poco da alienare per poter investire. Va fatta, inoltre, una verifica della consistenza del Patrimonio comunale e il suo effettivo utilizzo per fini istituzionali.
RISORSE UMANE: valorizzazione del personale dipendente del Comune. Riteniamo che il personale dipendente sia una risorsa fondamentale per l’Amministrazione a cui si deve rispetto come lavoratori e come persone.
La formazione mirata, è principio base per adeguare la professionalità delle maestranze. Giusto riconoscimento dei benefici economici e giuridici con le modalità previste nel contratto degli EE.LL.
D’obbligo, una puntuale verifica della Dotazione Organica , il rilievo delle eventuali criticità presenti, e le previsioni di progressione di carriera per i dipendenti che ne hanno non solo titolo ma anche merito.

Nell’ambito della ristrutturazione della Dotazione Organica, sarà prevista una specifica unità operativa per la ricerca di finanziamenti per le Energie Rinnovabili e Strutturali dall’Unione Europea.
Fondamentale una verifica della dotazione informatica, implementando e razionalizzando quanto in dotazione agli uffici.
Si valuterà anche l’opportunità di aprire e sviluppare un nuovo sportello per le aziende, volto all’ottenimento dei fondi europei di sviluppo, a beneficio del tessuto produttivo del territorio.
Si verificherà l’opportunità di rivedere alcuni orari per poter aprire i servizi demografici, “Sportello di facilitazione” presso la sede municipale il sabato mattina in accordo con le OO.SS. del personale.
Unione dei Comuni del Miranese. Sarà necessario rivedere l’impianto di tale Organizzazione, riverificando le posizioni delle Municipalità del Mandamento, ruoli e possibilità concrete di sviluppo, con la piena collaborazione di tutti.

PROGETTO CIVICO | Tania Busetto | Via Volturno, 3 – 30038 Spinea-Venezia, P.IVA 03811360274, C.F. BSTTNA74M43L736L